Una passeggiata con Mary Poppins

Uno dei miei film preferiti fin da piccola è decisamente “Mary Poppins“. Non so quante volte obbligavo mia mamma a guardarlo con me… anche se in realtà anche a lei piaceva molto! Ancora oggi il famoso film della Walt Disney, datato ormai 1964, riesce ad incantarmi, ad emozionarmi e, da qualche anno, a farmi riflettere attraverso uno sguardo differente, quello di una mamma!

Chi non ha mai visto “Mary Poppins”? Direi che è praticamente impossibile! Tutti almeno una volta nella vita hanno guardato questo capolavoro, tutti si sono ritrovati a canticchiare “Con un poco di zucchero la pillola va giù…”  e tutti prima o poi hanno provato a ripetere “Supercalifragilistichespiralidoso”. Insomma il fascino di questo personaggio, interpretato perfettamente dalla splendida Julie Andrews, attraversa i decenni e lascia decisamente il segno: situazioni improbabili, intervallate da momenti che toccano la pragmaticità della vita quotidiana, accompagnano lo spettatore in un viaggio dentro se stesso, che porta a riflettere su quanto la fantasia possa essere così forte da riuscire a trasformare anche la realtà.

Essendo, quindi, una super amante di Mary Poppins, nel momento in cui ho scoperto il testo che vi vorrei presentare oggi, non ho resistito e ho dovuto assolutamente averlo! “Una passeggiata con Mary Poppins” di Hélène Druvert è proprio ispirato all’opera di Pamela L. Travers, colei che scrisse il romanzo “Mary Poppins” dal quale fu tratto l’omonimo e celebre film di Walt Disney.

IMG_0141

La caratteristica principale di questo testo è sicuramente la grafica, che risulta essere il punto focale dell’intero albo: la trama, infatti, passa in secondo piano poiché riporta in modo sintetico ed essenziale la storia di Mary Poppins.

La copertina, che gioca anch’essa con questo contrasto tra il nero e il bianco, si fa immediatamente notare: di cartoncino spesso nero, con una bellissima illustrazione di Mary Poppins in bianco ritratta in una delle sue inconfondibili azioni, cattura lo sguardo ed invoglia a sfogliare il libro.

IMG_0143

Il nero e il bianco sono protagonisti indiscussi di questo albo che non esito a definire un’opera d’arte, poiché l’impressione che si ha sfogliando le pagine è quella di avere tra le mani un capolavoro: è un libro fine, delicato e ricercato che ricorda quasi un ricamo grazie all’utilizzo di una tecnica raffinata di intagli eseguiti con il laser. Ogni pagina sembra un piccolo ricamo fatto con l’uncinetto dove ogni intaglio mostra la cura nei dettagli e la precisione della tecnica.

Hélène Druvert riesce nel non semplice compito di rivisitare, specialmente attraverso la grafica, il personaggio di Mary Poppins e il suo mondo, un mondo dove possibile e impossibile, realtà e fantasia si fondono e creano un intreccio indissolubile, ricamando così la realtà di tutti i giorni, un po’ come le splendide pagine di questo albo.

IMG_0150

 

“Una passeggiata con Mary Poppins” di Hélène Druvert, ed. Rizzoli 2017.

 

Annunci

Una risposta a "Una passeggiata con Mary Poppins"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...