I miei numeri da ballerina

Quando inizi a lavorare come ballerina professionista è come se entrassi in un mondo parallelo, come se venissi risucchiato in un vortice di emozioni, di fatica e soddisfazione, una giostra di gioie e dolori.
La tua giornata verrà scandita dalla lezione di danza, dalle ore in cui starai in sala a provare una coreografia.
La tua quotidianità sarà quella e ti sembrerà normale, una vita come tante altre… fino a che non ti fermerai, per un infortunio, o per una gravidanza, o perché la tua mente o il tuo fisico non ce la faranno più e ti chiederanno una pausa.

E allora ti fermi. Inizi a pensare. A renderti conto che la vita che facevi tanto normale non era, era diversa da quella di molti tuoi coetanei.
E come a volte capita quando hai del tempo per pensare, provi a tirare delle somme, a rivivere da fuori tutto quello che hai vissuto.

Io sono in un periodo di pausa, un periodo in cui rifletto.
E proprio l’altra sera insieme ad un amico che conosco da molto tempo, ci siamo messi letteralmente a fare i conti. Sono venuti fuori numeri pazzeschi, numeri che ci hanno fatto sorridere, numeri che non ti sei mai accorto di aver fatto perché totalmente assorbito da questo strano e magico mondo della danza.

IMG_2596

Lavoro come ballerina da 15 anni e ho fatto più o meno 1.200 spettacoli sino ad oggi.

1.200 volte mi sono truccata e altrettante struccata.

1.200 volte ho detto e mi hanno detto “merda” prima di uno spettacolo.

1200 volte mi sono inchinata davanti ad un pubblico applaudente a fine spettacolo.

1.200.000 spettatori mi hanno visto ballare, qualcuno mi hanno visto ballare bene altri non tanto, qualcuno mi ha visto cadere e qualcuno si è accorto che avevo sbagliato un passo.

Ho ballato in almeno 300 teatri diversi e salita su 300 palchi diversi: grandi, piccoli, pendenti, duri, freddi, stupendi, nuovi, vecchiotti, attrezzati…

IMG_2595

315.000 km percorsi in autobus, senza contare quelli in aereo o treno, che corrispondono a 8 volte il giro dell’equatore.
Questo vuol dire che ho passato 3.375 ore sull’autobus che è come se avessi viaggiato ininterrottamente per 140 giorni.
975 volte ho cenato o pranzato in un autogrill con un panino. Volte che sono compensate dalle 1.200 cene che fatto al ristorante.

Avrò dormito in 600 letti diversi, in 600 diverse camere d’albergo: camere piccole, grandi, pulite, sporche, fredde, calde, con bagni piccoli o grandi, con o senza bidet…
E provato 600 colazioni diverse.

In 15 anni avrò fatto 3.450 lezioni di danza, quasi tutte le mattine in cui ho lavorato.

IMG_2597
fotografia di Carolina Calanni

Numeri che lasciano senza parole e increduli, che ti fanno anche riflettere su quanto sia speciale e magico questo lavoro che per 1.200 volte ti fa emozionare come se fosse la prima volta, che nonostante le 3.450 volte in cui ti sei alzata ed andata al lavoro, ogni volta hai imparato qualcosa di nuovo.
Un lavoro che diventa quotidianità ma mai una routine, un lavoro dove non smetti mai di imparare e migliorare.

Lucia

Annunci

Una risposta a "I miei numeri da ballerina"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...