Un’eccezionale nevicata

Non so quando sia stato, ma è arrivato un momento nella mia vita in cui la neve è passata dall’essere una fantastica sorpresa mattutina ad essere il peggior incubo notturno. Sarà la distanza che mi separa dal luogo di lavoro, sarà perché guidare sotto la neve, diciamo così, non rientra esattamente tra le specialità di casa, fatto sta che la dama bianca non ha più per me il fascino che aveva un tempo…

Nell’affannoso tentativo di riappropriarmi del suo appeal, tutti gli anni spero sempre in un po’ di neve durante le vacanze di Natale, un po’ perché Emma non l’ha mai “vissuta” realmente (l’ultima grossa nevicata non la ricorda nemmeno per quanto era piccola al tempo), un po’ perché alla parte bambina che è ancora in me piacerebbe da matti un Natale con la neve.

Allora sarà proprio lei, la neve, la protagonista del testo che voglio presentarvi oggi: Richard Curtis, mitico creatore di Mr. Bean e Bridget Jones e che ho tanto apprezzato ne “L’errore di Babbo Natale”, ha firmato anche “Un’eccezionale nevicata” un libro che ha riacceso davvero in me la speranza di una bella imbiancata.

IMG_9704

Il libro parte col racconto di una normale sera di dicembre in una bella città, con tutti i bambini occupati nelle ultime fatiche giornaliere prima del sonno e prima di un’altra normale giornata di scuola l’indomani.

IMG_9706

Tuttavia, nella notte, un evento atmosferico senza precedenti, eccezionale appunto, preparerà il terreno per un incontro che per i protagonisti, Danny e il maestro Trapper, di eccezionale invece non avrà proprio nulla: Danny è uno studente che tutto è meno che un modello e Trapper è la quintessenza del maestro che nessuno vorrebbe. Fatto sta che, mentre tutta la città se ne sta rintanata in casa perché tutto è fermo, tutto è bloccato e chiuso (scuola compresa), i due protagonisti arrivano puntuali davanti al cancello dell’Istituto e, volenti o nolenti, si trovano a dover affrontare una giornata scolastica tête-à-tête, una giornata che si preannuncia disastrosa, ma che poi…

IMG_9707

L’autore ci snocciola un’altra perla di rara bellezza e profondità: due anime sole si incontrano e sommando le loro solitudini scopriranno che davvero tutto il mal non vien per nuocere e che l’eccezionale a volte può davvero rendere possibile l’impossibile.

Ecco che un evento magico come una nevicata eccezionale può far trasformare e far diventare eccezionale un rapporto ostico e unire, quindi, due personalità con vissuti individuali non poi così distanti l’uno dall’altro.
A volte le apparenze ci restituiscono un’immagine dell’altro che non sempre  corrisponde al vero: il professore visto come scontroso e burbero e il bambino etichettato come svogliato e poco attento alle lezioni, in realtà nascondono solamente un bisogno di socializzazione. La neve diventa quindi strumento per vedere la relazione tra i due protagonisti con occhi differenti e scoprire che poi l’altro non è così male!

IMG_9711

Ciò che si preannunciava una mattina difficile diventa un momento di libertà, complicità e condivisione, ma cosa accade il giorno dopo quando si ritorna alla quotidianità di sempre? Beh, anche in questo caso l’apparenza inganna ed il finale è davvero a sorpresa, proprio come un bel film che si rispetti!

IMG_9712.JPG

Le illustrazioni di Rebecca Cobb sono un vero valore aggiunto a questo libro: i personaggi sono caratterizzati nei minimi dettagli, con ironia, ma anche con grazia e leggerezza e accompagnano il lettore nella lettura e nel mutamento che subisce la relazione tra i due protagonisti. I colori utilizzati nelle illustrazioni sono tenui con qualche dettaglio più deciso e la tecnica utilizzata ricorda il disegno a pastello.

“Un’eccezionale nevicata” è un libro da gustare nel periodo invernale e magari durante una bella nevicata e sarà in grado di scaldare i nostri cuori.

IMG_9713

 

“Un’eccezionale nevicata” di Richard Curtis, ed. Gallucci

Annunci

4 thoughts on “Un’eccezionale nevicata

  1. Silvia carissima, da tempo non ti scrivo ma ti seguo “semprissimo” e aspetto con grande curiosità, interesse e piacere i tuoi articoli che mi arricchiscono tanto, veramente!
    Complimenti, mia blogger preferita!
    Ti auguro “un’eccezionale nevicata” che, nel mio augurio, ti farà felice tanto tanto tanto!
    Ti auguro di poter fare un pupazzo enorme ed enormi palle di neve candida e soffice con Emma e Giovanni!
    Vi auguro, infine, di poter galoppare insieme in quella neve eccezionale, tu, Emma e Giovanni, a cavallo del lucente e indomito Bucefalo!
    Con l’infinito affetto di sempre dalla tua
    nonna Cri

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...