Col corpo non puoi mentire

Il corpo non mente.

Con le parole ci si può nascondere, si può ingannare ma quando si balla è quasi impossibile.

Danzare non è solo eseguire dei passi ma è mostrare il proprio IO più profondo con i suoi pregi e difetti. A volte si capiscono più cose di una persona dal modo in cui balla piuttosto che da quello che dice.

IMG_4675

Conobbi Hektor durante un’audizione a Roma, entrambi fummo presi in quella compagnia ed iniziammo a lavorare insieme.
Lui è di Tirana, a quel tempo viveva in Italia da solo un anno ed in quel periodo degli albanesi non è che se ne parlasse molto bene.
Era un ragazzo di 18 anni che a parole era molto sicuro di sè e delle sue idee, un ragazzo a cui piaceva fare il duro. Quando ballava però era generoso, umile e onesto ed è stato proprio questo mi ha incuriosito, mi ha appassionato.
Ero sicura che quel ragazzo era come ballava, ma portava indosso una maschera per poter affrontare una realtà a lui il più delle volte ostile ed il tempo mi ha dato ragione.

Matrimonio-72

Stiamo insieme da 15 anni e abbiamo quasi sempre lavorato insieme. Nel tempo siamo cresciuti, siamo cambiati, ma fino ad ora abbiamo cercato di condividere il più possibile cercando di confrontarci e aiutarci a vicenda.

La danza certamente occupa una parte importante della nostra vita ed attorno ad essa ruota la nostra quotidianità ma non è TUTTA la nostra vita. Entrambi abbiamo coltivato altri interessi che occupano il nostro tempo libero.

Matrimonio-123.jpg

Inevitabilmente la danza fa già parte anche della vita di Lorenzo ma ci siamo ripromessi di non condizionarlo nelle sue scelte.
Essere figlio d’arte ha pregi (ballare insieme a mamma e papà è uno dei suoi giochi preferiti) e difetti (se non va a ritmo mamma e papà se ne accorgono subito) e se mai vorrà fare il ballerino sarà solo una scelta sua, non certo perché glielo abbiamo imposto noi.
Per il momento ama saltare sul letto imitando, da vero reggiano, Luciano Ligabue con occhiali da sole e chitarra elettrica come una vera rock star… vedremo!

Io non riuscirei ad immaginare una vita senza la musica e senza il movimento e sono sicura che ad ognuno di voi sarà capitato almeno una volta nella vita di muoversi a ritmo ascoltando una canzone… e cosa è questo se non danza?!

Penso che la danza intesa nel suo senso più ampio sia la vita stessa e se ognuno di noi si soffermasse a riflettere si renderebbe conto che la danza, nella vita di tutti i giorni, occupa una parte di ognuno di noi.

Nonostante il poco tempo libero ho letto Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni” di Jessica Alexander e Iben Sandhal (edito Newton Compton, 2016) in soli tre giorni, mi ha appassionato e interessato moltissimo. Ve lo consiglio anche solo per conoscere nuovi punti di vista sull’educazione dei figli.

tumblr_oevmtlS6rF1qi5v7fo1_500.jpg

Da oltre 40 anni la Danimarca domina il World Happiness Report, la classifica dei Paesi più felici stilata ogni anno dalle Nazioni Unite. Dopo tredici anni di ricerca e collaborazione, Iben Sandahl, psicologa, e Jessica Joelle Alexander, giornalista, ritengono di aver scoperto il vero segreto della felicità del piccolo Paese del nord e lo svelano in questo manuale. Sembra che alla base dell’appagamento ci sia il modo in cui genitori e figli si relazionano tra di loro, l’empatia e la capacità degli adulti di offrire strumenti e istruzioni senza porre ultimatum ai piccoli.

I genitori danesi crescono figli felici, che a loro volta diventano genitori sereni di altri bimbi felici, e così via in un circolo virtuoso. Partendo dalle loro osservazioni e dai loro studi, Sandahl e Alexander sono riuscite nell’intento di scrivere una guida pratica, da poter seguire passo passo per analizzare i propri comportamenti, evitare errori e orientare i propri metodi educativi nella giusta direzione. Trasmettere ai figli gli strumenti giusti per affrontare la vita non sarà più una missione impossibile e farà di loro degli adulti sicuri di loro stessi, in grado di conquistare quella tanto ambita serenità che è fondamentale nei rap-porti familiari e non solo.

Lucia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...