“Il leone e l’uccellino”…la dolcezza dell’attesa

Con oggi diamo il benvenuto al mese più magico dell’anno… dicembre che, arrivando, porta con sé il freddo dell’inverno e spazza via anche quelle poche foglie che hanno resistito aggrappate ai rami. Dicembre è un mese speciale per i bambini, ma anche per noi adulti… è il mese del Natale, è il mese dell’Attesa… già perché la bellezza del Natale è racchiusa proprio nell’aspettare il suo arrivo con trepidazione e un pizzico di frenesia! Ma non voglio parlare del Natale – lo farò prossimamente con un post speciale! – quello che invece vorrei raccontare oggi è “Il leone e l’uccellino”, un libro che ha come protagonista un leone… non un leone feroce, irruento o spaventoso, bensì l’esatto contrario.

 

“Il leone e l’uccellino” racconta la storia di un leone che, mentre sta preparando il suo orto in previsione dell’inverno, si accorge che da uno stormo si distacca un uccellino che, cadendo a terra, si rompe un’ala. Il leone, con delicatezza e premura, lo soccorre subito e lo cura, ma nel frattempo gli altri uccellini si sono ormai allontanati, così il leone decide di aprire le porte della sua casa all’uccellino e di trascorrere insieme l’imminente inverno. Inizia così la loro amicizia che li porta per tutto l’inverno a condividere il calore del camino, la bellezza del pranzare insieme e la gioia dei giochi sulla neve. Con l’arrivo della primavera l’uccellino deve partire, separandosi così dal leone che, tristemente, riprende la vita di sempre. L’uccellino manca molto al leone, che spesso alza gli occhi al cielo sperando di veder tornare l’amico, sapendo però benissimo che fino all’autunno successivo non sarebbe potuto accadere. Finalmente arriva il tanto aspettato autunno e il leone è sempre più speranzoso di rivedere l’uccellino e infatti…

IMG_5976
Il leone apre la sua casa e il suo cuore all’uccellino
IMG_5977
Prendersi cura di qualcuno è un grande gesto d’amore

Quando ho sfogliato per la prima volta questo testo, me ne sono innamorata subito: immediatamente sono stata pervasa da un senso di tenerezza, di calore e di amore e con lo scorrere delle pagine ho potuto riscoprire la dolcezza dell’attesa. Come è difficile aspettare… e come è difficile trovare il modo di riempire il tempo dell’attesa: un’attesa fatta di momenti di sconforto, di ricordi, di riflessioni e di speranza. Tutto, però, viene ricompensato dalla gioia dell’arrivo di quel momento tanto aspettato e così anche l’attesa si riempie di nuovi significati: credo che sia importante trasmettere questo valore anche ai nostri bambini, poiché scoprano la bellezza e l’importanza dell’attesa, per poi gioire e apprezzare maggiormente ciò che è stato tanto aspettato e desiderato.

IMG_5980
L’attesa…
IMG_5982
La gioia del ritrovarsi

Affianco al tema dell’attesa, vengono messi in campo anche altri valori non meno importanti, quali la libertà, l’amicizia, la cura del prossimo e il rispetto per se stessi e la natura.

Le illustrazioni di questo testo sono splendide, appaiono come semplici disegni realizzati con i pastelli colorati, che mettono l’accento sull’espressività dei personaggi, proprio per far cogliere meglio al lettore il loro stato d’animo. Le parole sono veramente poche, per cui non si può considerare un Silent Book, ma un “PictureBook” ossia una storia illustrata da parole e immagini.

Vorrei concludere questo post con questa bellissima frase di Don Tonino Bello: “Attendere: infinito del verbo amare”.

IMG_5979IMG_5981

“Il leone e l’uccellino” di Marianne Dubuc, ed. Orecchio Acerbo 

Annunci

One thought on ““Il leone e l’uccellino”…la dolcezza dell’attesa

  1. ho scoperto anni fa questo libro e un pò mi dispiace he rispetto a tanti altri testi, non sia così quotato.
    ricordo con piacere la prima volta che lo lessi perché mi pervasero le stesse sensazioni di cui parli.
    credo sia davvero un libro che, nella sua silenziosità fatta di pause, attese e amore regali davvero tanto a chi lo riceve!
    grazie per aver “rispolverato” questo libro sicuramente adatto al tema dell’attesa e del natale che si avvicina.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...